Bergamo è una terra ricca

lombardy_8

di prodotti gastronomici molto ricchi e saporiti, sarà infatti possibile assaggiare formaggi e carni, affettati e polenta, verdura e dolci unici, grazie ad un’offerta culinaria che è in grado di soddisfare i palati più esigenti. Tra i primi piatti bergamaschi più celebri troviamo i casoncelli alla bergamasca, dei ravioli saporiti ripieni di carne e formaggi tipici di questa zona ed è impossibile farsi scappare l’occasione di provare un altro piatto tipico, gli Scarpinocc de Par, preparati con pasta fresca, garantiscono al palato opportunità di assaporare una vera e propria delizia dedicata agli amanti del buon cibo.

Oggi giorno, l’area bergamasca è conosciuta in tutta la nazione per la polenta, sia nella sua versione classica che taragna (ossia accompagnata da formaggi tradizionali della zona di Bergamo). Normalmente la polenta viene servita con carne da caccia o stufato.

Per i palati più golosi, non mancheranno certo le opportunità di assaporare dolci tipici del territorio. Prodotti come i biscotti di Clusone, i biscotti di San Pellegrino, la celebre polenta e osèi fatta con pasta frolla e burro, cioccolato e nocciole, la torta di Treviglio e la torta del Donizetti, tra le molte leccornie che sarà possibile assaporare nelle province di questa città.

I piatti più tradizionali vengono accompagnati dall’olio di Sebino, prodotto in una zona molto ampia che abbraccia il lago di Iseo sia nella parte nord e sud.

Trovandoci in Italia, l’offerta di vini è ovviamente sconfinata, in particolare nell’area tra le colline che partono dal fiume Adda fino al lago di Iseo (la zona della Valcalepio). Proprio questo territorio ha permesso ai vini di Bergamo di rinascere attorno agli anni ’70, quando la produzione vinicola iniziò nuovamente ad affinare la sua qualità, fino a raggiungere nel 1986, l’importante certificazione DOC per il vino rosso, bianco e moscato passito.

Il territorio odierno di Bergamo è celebre anche per la grande produzione di formaggi. Tra questi uno dei più celebri è il Branzi, tipico della Val Brembana, il formai de mut e il taleggio, che deve il suo nome alla Val Taleggio nella zona geografica dell’Alto Bergamasco. Proprio in questo luogo si iniziò a produrre formaggio tra il X e XI secolo, regalando alla cucina locale il miglior contorno possibile per la polenta (assieme agli straordinari vini dalla Valcalepio).

Tra i prodotti gastronomici tipici di questa zona troviamo anche lo stracchino bronzone, probabilmente uno tra i prodotti tipici èiù celebri della zona di Sebino, un formaggio gustoso, morbido e genuino, certificato dalla denominazione DOP.

La provincia di Bergamo è inoltre celebre per una grande produzione di miele di qualità, un alimento perfetto da gustare con i formaggi di questa zona.